Scrivi anche tu..
Accedi         
 
MERCOLEDÌ 22 OTTOBRE 2014
 
 
  Attualità & Humor Cultura Esteri La Tradizione Lucchese l'Altra Stampa mobile Politica Racconti Lucchesi Recensioni libri e film Satira Società Sport Vita nei Comuni Web & dintorni  
 

Home

Registrati alla news
Blog personali
i Blog dei toscani
 
Cerca nel sito per parola
Immagine testo
 

 

Puoi dare la tua valutazione su questo scritto:
1 2 3 4 5
Capannori Festa dell'Aria 2010 su Flyairevents.org
 

05/08/2010 FESTA DELL’ARIA, DELLA TERRA E DELLE COSE BUONE’
CAPANNORI
SETTEMBRE 2010
Da Sabato 4 a Lunedì 20 Settembre
- Ore 10.30. Capannori - atrio del Comune. Inaugurazione mostra fotografica “Frecce Tricolori, ambasciatori nel
mondo. 50°Anniversario”. Fotografo e curatore Giovanni Del Bianco. Un riconoscimento all’aviatore capannorese
decorato al valore militare Alberto Lazzaroni ‘ultimo ragazzo del Gruppo Usque ad Inferos’.
Da Sabato 4 a Domenica 26 Settembre
- Ore 18.00. Villa Mazzarosa – Segromigno in Monte. Inaugurazione mostra “L’ossessione dei numeri”. Mostra
d’arte figurativa di Elio Lutri. Domenica 5: ore 10.30-12.30/ 15.30-19.00. Venerdì 10: ore 15.30-19.00. Sabato
11 e Domenica 12: ore 10.30-12.30/ 15.30-19.00. Lunedì 13 e Martedì 14: ore 15.30-19.00. Venerdì 17: ore
15.30-19.00. Sabato 18 e Domenica 19: ore 10.30-12.30/ 15.30-19.00. Venerdì 24: ore 15.30-19.00. Sabato 25
e Domenica 26: ore 10.30-12.30/ 15.30-19.00.
____________________________________________________________________________
Domenica 5 Settembre
- Ore 18.00. Villa Gambaro, Petrognano. Presentazione libro “Mio caro Arsace” di Maria Sofia Gambaro con
introduzione del prof. Luciano Luciani. Concerto voce e pianoforte con musiche di Angelo Gambaro direzione
artistica della Civica Scuola di Musica di Capannori, in collaborazione con FLAM (Federazione Lucchese
Associazioni Musicali), degustazione di prodotti della fattoria.
_________________________________________________________________________________________
‘I Trofeo Aerostatico Comune di Capannori’, Capannori – piazza Aldo Moro.
Venerdì 10 Settembre
- Ore 7.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
- Ore 19.30. Arti e Mestieri: Mostra mercato di operatori dell’arte e dell’ingegno.
- Ore 18.00–24.00. Contest Musicale Giovani & Street Art.
- Ore 21.30. Balloon Glow. Spettacolo in notturna: mongolfiere illuminate a tempo di musica.
Sabato 11 Settembre
- Ore 7.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
- Ore 10.00. Inaugurazione mostra etno-fotogrfico-documentaria relativa alla tradizione della coltura del fagiolo
nel nostro territorio: “La tradizione del fagiolo in Lucchesia” a cura dell’Associazione Culturale PONTE.
- ‘Visite guidate al sito archeologico romano’ a cura del G.A.C.(Gruppo Archeologico Capannorese).
- Slow Food: stands e degustazioni. ‘Fagioliadi’: competizione internazionale in cui la giuria popolare (il pubblico)
premierà il miglior piatto realizzato con una delle varietà autoctone di fagioli presenti. A cura di Condotta Slow
Food Lucca, Compitese e Orti Lucchesi.
- ‘Enoteca del Vigneron’: assaggi e momenti laboriatorali.
- Arti e Mestieri: Mostra mercato di operatori dell’arte e dell’ingegno.
- Mercato italo-provenzale: artigiani di La Gaude, paese gemellato al Comune di di Capannori.
- Ore 10.00-13.00. 15.00-17.00. Esibizioni unità cinofile di vari corpi dell’Arma.
- Ore 17.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
- Ore 21.00. Animatore e Conduttore Fabrizio Diolaiuti. Una serata di frizzante spettacolo con il pieno coinvolgimento
del pubblico.
Domenica 12 Settembre
- Ore 7.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
- ‘Visite guidate al sito archeologico romano’ a cura del G.A.C.(Gruppo Archeologico Capannorese).
- Ore 08.00-12.00. Tappa della manifestazione ‘AUTO STORICHE & LA FESTA DELL’ARIA’, a cura del Club
Balestrero V.M.C.auto e moto d’epoca.
- Ore 9.00-24.00. FestAssociazioni del Comune di Capannori: stands, attività, conferenze, spettacoli ed
esibizioni delle Associazioni iscritte al Forum di Capannori.
- Ore 15.30-19.00. SPENSIERATAmente: ‘LA SCUOLA IN FESTA CAPANNORI’. Giornata di festa rivolta ai
bambini, ragazzi e genitori con laboratori, giochi di magia e artisti di strada. Laboratori creativi: Decoupage
creativo, Laboratorio di musicoterapia, Gioca Libro, =DIVERSI esplorare e raccontare con materiale di scarto,
Spille personalizzate, Spettacolo di burattini e di magia.
- Slow Food: stands e degustazioni. ‘Fagioliadi’: competizione internazionale in cui la giuria popolare (il pubblico)
premierà il miglior piatto realizzato con una delle varietà autoctone di fagioli presenti. A cura di Condotta Slow
Food Lucca, Compitese e Orti Lucchesi.
- ‘Enoteca del Vigneron’: assaggi e momenti laboriatorali.
- Arti e Mestieri: Mostra mercato di operatori dell’arte e dell’ingegno.
- Mercato italo-provenzale: artigiani di La Gaude, paese gemellato al Comune di di Capannori.
- 17.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
- Ore 18.30. Volo frenato in mongolfiera: possibilità gratuita di salire in mongolfiera per gli estratti a sorte.
____________________________________________________________________________
‘VIA COL VENTO’, Verciano. A cura dell’Associazione Comitato per Verciano.
Venerdì 10 Settembre
- Ore 7.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
Sabato 11 Settembre
- Ore 7.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
- Ore 15.00. Apertura stands presso l’area di volo.
- Ore 15.00-18.00. Esibizioni di esperti aquilonisti provenienti da tutta Italia.
- Ore 16.00-18.00. Laboratorio artigianale per la costruzione di aquiloni .
- Ore 17.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
- Ore 19.00. Concerto gruppo giovanile..
Domenica 12 Settembre
- Ore 7.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
- Ore 10.00. Apertura stands presso l’area di volo.
- Ore 10.00-17.00. Esibizioni di esperti aquilonisti provenienti da tutta Italia.
- Ore 14.00. Apertura iscrizioni al concorso di aquiloni ‘Via col Vento’.
- Ore 14.00. Spettacolo per ragazzi a cura di Fiordalice.
- Ore 15.00. Esibizione dei Vigili del Fuoco.
- Ore 16.00. Spettacolo Agility Dog.
- Ore 16.00-19.00. Tappa della manifestazione ‘AUTO STORICHE & LA FESTA DELL’ARIA’, a cura del Club
Balestrero V.M.C.auto e moto d’epoca.
- 17.30. Gara Trofeo: decollo mongolfiere.
- Ore 18.30. Volo frenato in mongolfiera: possibilità gratuita di salire in mongolfiera per gli estratti a sorte.
- Ore 19.30. Apertura stands gastronomici con assaggi gratuiti e possibilità di cenare in loco.
‘TREBBIATURA DEL GRANTURCO’, Castelvecchio di Compito.
Domenica 12 Settembre
- Ore 10.00. Sfilata di trattori d’epoca dal Campo Sportivo alla Chiesa di Castelvecchio basso e ritorno.
- Ore 11.00. Santa Messa con benedizione dei trattori.
- Ore 16.00. La merenda delle nostre nonne a cura dell’Ass. Terra Oggi.
- Ore 17.00. Trebbiatura del granoturco con trebbia a fermo con macchina a vapore.
- Ore 18.30. Volo frenato in mongolfiera: possibilità gratuita di salire in mongolfiera per gli estratti a sorte.
- Ore 20.00. Cena per i partecipanti e i visitatori.
Sabato 18 Settembre
- Ore 21.00. Villa Orsi – S.Andrea di C.to. Spettacolo Teatrale.”Visita di Condoglianze” – “Delitto a Villa Roung”.
Atti unici di Achille Campanile a cura della Compagnia dei Malviventi.
Sabato 25 e Domenica 26 Settembre
- Ore 10.00-20.00 (orario continuato). “Mi sposo in Villa”. Expo Sposi. Saranno aperte al pubblico: Villa
Lazzareschi (Camigliano), La Casa Gialla (S.Martino in Colle), Villa Gambaro (Petrognano), Palazzo dei Buonvisi
(S.Gennaro), Villa Fanini (Gragnano).
_________________________________________________________________________________________
Sabato 25 Settembre
- Ore 21.00. Villa Bruguier - Camigliano. XXXII Rassegna corale camiglianese. Corale “G.Puccini” di Camigliano,
Corale Sociale di Grassina (FI) e Coro Nigritella di Torino.
_________________________________________________________________________________________
Sabato 26 Settembre
- Ore 21.00. Villa Bruguier - Camigliano. Opera LIRICA “Elisir d’amore” di G. Doninzetti in forma scenica con
accompagnamento di pianoforte. A cura della corale “Valle dei fiori” già Pacini di Pescia. Iniziativa promossa
dalla Corale “G.Puccini” di Camigliano.
24 – 25 – 26 Settembre
- CAMPIONATO ITALIANO VOLO ACROBATICO IN ALIANTE, Aeroporto di

Anonimo - Questo post ha 1 commenti

   
Stampa Post
Invia post a....
 
 
Commenti
05/08/2010 - e la sicurezza ? - da Anonimo
Mi fa piacere che si faccia questa bella manifestazione ma era meglio farla come sempre all'Aroporto di Tassignano.
Come mai dopo 4 o 5 anni che si faceva all'Aeroporto (di proprietà anche mi sembra del Comune di Capannori) quest'anno il raggruppamento delle mongolfiere si fa invece nel Centro della città, dietro il Comune e a Verciano e a Castelvecchio di Compito? Perchè questo spezzettamento?
E se succede qualcosa? Io c' ho dei parenti lì !
Ogni mongolfiera ha delle bombole di gas e ci sono come sempre immagino tante mongolfiere e se scoppia qualcosa? chi è il responsabile della manifestazione?
E trattandosi di luogo pubblico c'è l'autorizzazione della Prefettura e delle tante forze dell'ordine che, fra l'altro leggiamo -saranno in piazza invitate con altrettanti stand per arricchire,assieme alle associazioni del territorio, la manifestazione?
Mi sono un po' documentato e leggo questo:
L'art. 184 del R.D. 11.1.1925 assegna al Prefetto la competenza per l'autorizzazione allo svolgimanto delle manifestazioni aeree aventi carattere di pubblico spettacolo.
Procedimento autorizzativo:
Istanza in cui si illustrano tutte le caratteristiche dalla manifestazione corredata di:
· Nulla osta Aereo Club d'Italia ( Ente di dir.pubbl. federato CONI )
· Nulla osta , prescrizioni e notam ENAC ( Ente Nazionale Aviazione Civile )
Riferimenti normativi:
· R.D. 11.1.25 art. 184
· Legge n.340 del 29.5.54
· Legge n.106 del 25.3.85 e D.P.R. attuativo n.404/1988
· Codice della navigazione

E poi ancora? leggete attentamente e domandatevi se sono rispettetate nel centro di Capannori o comunque non lontano dalle abitazioni le disposizioni per Legge prescritte?
Oggetto: Manifestazioni aeree.
1. PREMESSA
Le disposizioni che regolano lo svolgimento delle manifestazioni aeree sono contenute nell’art. 2
della legge 340 del 29.05.1954, che attribuisce all’Aero Club d’Italia funzioni di controllo
sull’organizzazione e sullo svolgimento delle manifestazioni stesse. Qualora le manifestazioni
aeree assumono carattere di pubblico spettacolo è richiesta l’autorizzazione del Prefetto. Le
manifestazioni aeree necessitano di un nulla osta da parte dell’ENAC relativo agli aspetti di
compatibilità con le altre attività aeronautiche e di traffico aereo.
2. SCOPO
La presente circolare ha lo scopo di definire le procedure per ottenere il nulla osta da parte
dell’ENAC nell’ambito delle disposizioni più generali stabilite per la realizzazione di una
manifestazione aerea, definendone le condizioni operative applicabili.
3. APPLICABILITA’
La presente circolare si applica alle Manifestazioni Aeree.
Ai fini della presente circolare non rientrano tra le manifestazioni aeree gli eventi quali le gare
aeree e rally aerei per i quali si applicano le normali regole dell’aria. Per essi, ove non siano
introdotte limitazioni o restrizioni dello spazio aereo interessato all’evento, non è di norma
necessario emettere il NOTAM per informare dell’evento l’utenza aeronautica.
OPV-19 pag. 2 di 16
4. RUOLI DEI SOGGETTI INTERESSATI
L’Organizzatore della manifestazione
Propone all’Aero Club d’Italia l’effettuazione della manifestazione e, successivamente
all’approvazione ottenuta, richiede alla Direzione Aeroportuale (D.A.) il relativo nulla osta a
seguito del quale sarà emesso, nei casi previsti, il relativo NOTAM.
L’organizzatore cura l’organizzazione e lo svolgimento dell’evento.
Il Direttore della manifestazione
Ha la responsabilità dello svolgimento in sicurezza della manifestazione aerea, verifica
preventivamente all’evento quanto previsto per lo svolgimento dello stesso e verifica che nel
corso dello svolgimento della manifestazione aerea siano rispettate tutte le condizioni della
presente circolare e le eventuali limitazioni applicabili.
L’Aero Club d’ITALIA
Ha la responsabilità di:
• esaminare ed approvare i programmi e i regolamenti della manifestazione aerea e
controllarne l’organizzazione e lo svolgimento;
• approvare la nomina del Direttore della manifestazione;
• disciplinare i criteri organizzativi delle manifestazioni aeree;
• comunicare i dati relativi all’evento alla Direzione Aeroportuale e, qualora lo stesso
assuma carattere di pubblico spettacolo, garantire la richiesta della relativa
autorizzazione all’autorità prefettizia.
ENAC
La Direzione Aeroportuale, in funzione dei pareri espressi dagli enti ATS, valuta l’attività in questione tenendo conto delle eventuali limitazioni/restrizioni alle procedure del traffico aereo, dispone le eventuali limitazioni all’operatività degli aeroporti se necessarie e rilascia il nulla osta alla effettuazione della manifestazione.
Autorità prefettizia
L’autorizzazione del Prefetto della Provincia del territorio nel quale è previsto che si svolga la manifestazione è condizione indispensabile per l’effettuazione delle manifestazioni aeree solo nel caso in cui quest’ultime assumono carattere di pubblico spettacolo e prescinde dalle valutazioni
OPV-19 pag. 3 di 16
di merito sui contenuti di carattere aeronautico e sulle modalità tecniche e/o operative con cui le manifestazioni sono svolte.
5. CONDIZIONI OPERATIVE PER LO SVOLGIMENTO DELLE MANIFESTAZIONI AEREE
Al fine di garantire il regolare svolgimento in sicurezza di una manifestazione aerea devono essere osservate le condizioni tecnico-operative contenute nell’appendice alla presente circolare.
6. NOTAM
Per le manifestazioni aeree che richiedono l’occupazione di uno spazio aereo non adibito permanentemente a tale attività, è necessario l’emanazione di un NOTAM che consenta agli altri utenti dello spazio aereo una corretta pianificazione delle operazioni di volo. Il NOTAM è richiesto
dall’organizzatore della manifestazione aerea alla Direzione Aeroportuale competente per territorio secondo le modalità vigenti (rif. AIC-A4/2003 e succ. modifiche).
Non è richiesta l’emissione del NOTAM qualora l’attività aerea caratteristica della manifestazione ha luogo in aree già oggetto di pubblicata regolamentazione (PARACHUTING AREAS / AIP RAC 5-6 e seguenti, AEROBATIC AREAS / AIP RAC 5-7 e seguenti) e nel rispetto dei connotati (limiti
orizzontali, verticali, giorni/orari, etc.) indicati in tale pubblicazione.
7. PROCEDURE APPLICATIVE
L’organizzatore della manifestazione richiede alla D.A. competente il nulla osta allo svolgimento della manifestazione aerea. La D.A. fatte le opportune valutazioni anche sulla base di quelle effettuate dal locale ente ATS, rilascerà il nulla osta richiedendo, ove previsto, l’emissione del
NOTAM.
Il nulla osta rilasciato dalla D.A. attesta la compatibilità della manifestazione stessa con le altre attività aeronautiche.
OPV-19 pag. 4 di 16
8. DECORRENZA
La presente circolare entra in vigore il 1° Febbraio 2006.
Le procedure di cui al paragrafo 7 si applicano ai procedimenti le cui richieste di nulla osta sono
ricevute dalla D.A. territorialmente competente a decorrere da tale data.

Appendice: Condizioni per lo svolgimento delle manifestazioni aeree
OPV-19 pag. 5 di 16
Appendice
CONDIZIONI PER LO SVOLGIMENTO DELLE MANIFESTAZIONI AEREE
1. Terminologia
Le definizioni seguenti sono utilizzate nella presente appendice:
(i) Linea degli spettatori - “La linea più avanzata delle aree recintate (anche a mezzo di nastri
plastificati) destinata agli spettatori e ai parcheggi auto a cui il pubblico ha accesso durante una
manifestazione aerea”;
(ii) Linea dell’esibizione - “La linea, che definisce il limite che non può essere superato da un
aeromobile in esibizione”.
2. Generalità
2.1 Il presente allegato definisce condizioni per la conduzione delle manifestazioni aeree in
sicurezza.
2.2 Le condizioni applicabili alle esibizioni di apparecchi da diporto e sportivi sono determinate
dall’Aeroclub d’Italia sulla base di quanto contenuto nella presente appendice utilizzando criteri di
analogia.
3. Titoli per il pilotaggio
3.1 I piloti che effettuano la manifestazione devono essere in possesso dei titoli previsti dalla
regolamentazione vigente in materia di licenze e attestati per il pilotaggio in corso di validità, ivi
inclusa l’abilitazione al volo acrobatico quando applicabile al tipo di volo da effettuare.
3.2 I piloti partecipanti alla manifestazione aerea devono operare nel rispetto delle norme di
sicurezza del volo e delle condizioni operative previste nella presente circolare.
3.3 Il livello di esperienza minimo richiesto ad un pilota partecipante alla manifestazione aerea è
specificato nei seguenti paragrafi:
I. Piloti di velivolo e motoaliante, di elicottero e di autogiro: un totale di 200 ore di
volo di cui almeno 100 ore volate come primo pilota di velivolo, di elicottero e di
autogiro;
OPV-19 pag. 6 di 16
II. Piloti di alianti: un totale di 100 ore di volo di cui almeno 50 ore come primo pilota
di un aliante;
III. Piloti di dirigibili ad aria calda: un totale di 100 ore di volo sui dirigibili o su aerostati
di cui almeno 25 ore come primo pilota di un dirigibile o aerostato;
IV. Piloti dei dirigibili a gas con un volume che eccede i 2000 m3: un totale di 200 ore
su dirigibili o aerostati di cui almeno 100 ore essere come primo pilota di un
dirigibile o aerostato a gas;
V. Piloti dei dirigibili a gas con un volume che non eccede 2000 m3: un totale di 100
ore su dirigibili o aerostati di cui almeno 50 ore come primo pilota di dirigibile o
aerostati a gas;
VI. Piloti di aerostato: un totale di 50 ore di volo su aerostati di cui almeno 25 ore
come primo pilota dell’aerostato;
VII. Piloti di alianti trainati: nessun minimo richiesto, ma il direttore della
manifestazione valuta le capacità autorizzandone l’esibizione;
VIII. Paracadutisti: un minimo di 200 lanci per il capo della squadra o per un solista e
un minimo di 100 lanci per ogni membro restante della squadra.
3.4 Dimostrazione di abilità
3.4.1 Aeromobile ad ala fissa o rotante
Il direttore della manifestazione si accerta, anche richiedendo l’effettuazione di prove in volo, che
il pilota sia capace di eseguire il programma dell’esibizione con particolare cura a:
(a) mantenimento dell’asse di esibizione;
(b) rispetto della quota assegnata;
(c) rispetto dei tempi assegnati;
(d) valutazione degli elementi variabili quali vento verso gli spettatori etc..;
(e) reazioni in sicurezza alle emergenze.
3.4.2 Dirigibili ed aerostati ad aria calda
Il direttore della manifestazione si accerta, anche richiedendo l’effettuazione di prove in volo, che
il pilota sia capace di eseguire il programma dell’esibizione con particolare cura a:
(a) predisporre e gonfiare in sicurezza la calotta dell’aeromobile valutando le circostanze
prevalenti;
(b) controllare il mezzo in preparazione per il volo libero;
OPV-19 pag. 7 di 16
(c) mantenere il controllo del pubblico;
(d) Reagire in sicurezza alle emergenze; e
(e) transitare in sicurezza al volo a motore.
4. Programmi dei voli
I piloti partecipanti alla manifestazione presentano al Direttore della manifestazione il proprio
programma di esibizione contenente le figure da eseguire disegnate in sequenza e numerate,
riportando il vettore vento (direzione e verso).
Nella redazione del programma può essere utilizzata la simbologia “Aresti” adottata dal FAI
(Fédération aéronautique international) al fine di descrivere le figure inserite nel programma.
Ciascun programma è approvato dal direttore della manifestazione che, in sede di briefing
comunica tale approvazione ai piloti.
5. Distanze di separazione dal pubblico
(a) Il Direttore della manifestazione aerea assicura che siano rispettate le distanze minime
di separazione tra la linea di esibizione e la linea degli spettatori riportate nella tabella 1.
TABELLA 1 - DISTANZE MINIME DI SEPARAZIONE DAL PUBBLICO
Velocità di esibizione
in kts
Tipo di esibizione
Sorvolo Acrobazia
Meno di 100 50 metri 100 metri
100-200 100 metri 150 metri
200-300
oltre 300
150 metri 200 metri
200 metri 230 metri
(b) I Piloti svolgono il programma di volo assicurando che le virate e le manovre siano
sempre completate in modo tale che:
(1) i velivoli rispettino, in ogni circostanza, le distanze di separazione stabilite nella
tabella 1;
(2) siano applicati appropriati margini, qualora, durante la manifestazione, il vettore
velocità dell’aeromobile sia diretto verso il pubblico;
(3) siano prese le dovute precauzioni per gli effetti sulle distanze di separazione dal
pubblico della componente del vento;
(4) per gli aeromobili in formazione, la distanza minima di separazione si misura a partire
dall’aeromobile più vicino alla linea degli spettatori.
OPV-19 pag. 8 di 16
(c) I normali atterraggi e decolli possono essere eseguiti sulla pista in uso se l’asse
centrale della pista è ad un minimo di 75 m dalla linea degli spettatori. Il Direttore della
manifestazione può autorizzare una distanza inferiore nel caso in cui le caratteristiche
geografiche e topografiche oppure la configurazione dell’aeroporto limitano la distanza
disponibile. Tale autorizzazione può condizionare il programma delle esibizioni ed
interessare solo alcuni tipi di aeromobile.
(d) I Piloti di velivoli la cui velocità durante l’esibizione impone una distanza di separazione
maggiore a 75 m possono usare la pista per decollare ed atterrare ma, dopo il decollo,
effettuano le manovre in modo da allontanarsi dal pubblico raggiungendo il più
rapidamente possibile ed in sicurezza la distanza laterale prescritta.
(e) Il Direttore della manifestazione assicura che, in caso di pubblico e di parcheggi auto
situati in ambedue i lati della linea di esibizione, le distanze indicate nella tabella 1
siano osservate per entrambi i lati.
6. Sorvolo del pubblico
(a) Durante l’esibizione non è consentito sorvolare il pubblico o i parcheggi auto con
eccezione per:
(1) aeromobili che portano i team di paracadutisti in fase di posizionamento per il
lancio, ma ad una quota non inferiore a 1500 ft dal suolo;
(2) aerostati pilotati, ma ad una quota non inferiore a quelle specificate nella tabella 2.
(b) I paracadutisti non possono sorvolare l’area degli spettatori o i parcheggi auto a quote
inferiori a 25 ft.
N.B. Il raggiungimento delle aree destinate all’esibizione può comportare il sorvolo del pubblico purché la quota non
sia inferiore a 1000 ft.
TABELLA 2 - CRITERI DI SEPARAZIONE DEGLI AEROSTATI PILOTATI
Tipo di evento Distanza di
separazione
Quota minima e condizioni
per sorvolare il pubblico
Volo Vincolato
20 metri non applicabile
Decollo dall’area
di esibizione per volo
libero
20 metri 75 ft AGL per sorvolo con traiettoria
in salita
50 ft sopra l’ostacolo
più alto
Atterraggio nell’area
di esibizione da volo
libero
50 metri
300 ft AGL per sorvolo in volo
livellato
50 ft sopra l’ostacolo
più alto
OPV-19 pag. 9 di 16
7. Quote minime di sorvolo
(a) I passaggi in volo livellato lungo un asse parallelo al pubblico sono effettuati, in
condizioni standard e senza cambiamenti di angolo di attacco o di prua, ad una quota
superiore a 100 ft AGL. Tale quota minima è di 330 ft AGL per le altre evoluzioni o
condizioni operative.
(b) La limitazione di cui in (a) non si applica nella fase di decollo e di atterraggio dei velivoli
nel luogo della manifestazione, fermo restando che la esibizione non può avere inizio se
non viene raggiunta la minima quota consentita. La limitazione non si applica agli
elicotteri in volo stazionario.
(c) Il Direttore della manifestazione può imporre quote minime di esibizione superiori per
motivi di sicurezza.
(d) Il Direttore della manifestazione può imporre ad un pilota il rispetto di quote di sicurezza
superiori in relazione al livello addestrativo dello stesso.
(e) Il Direttore della manifestazione notifica la quota minima di manifestazione a tutti i piloti
partecipanti sia nel briefing orale che nelle istruzioni scritte di cui al paragrafo 13.
8. Assi ed aree di manifestazione
(a) Il Direttore della manifestazione, in accordo con l’organizzatore, determina le aree, le
linee ed i riferimenti da utilizzare nella manifestazione, tenendo in considerazione i
seguenti fattori:
(1) Le caratteristiche significative dell’area proposta per la manifestazione;
(2) La vicinanza di aree residenziali, industriali, ricreative ed eventuali aree ambientali
sensibili;
(3) La vicinanza di altri aeroporti, siti aeronautici o eventi;
(4) La classificazione dello spazio aereo;
(5) Le caratteristiche della pista se è pianificato che i decolli e gli atterraggi avvengano
nell’area della manifestazione;
(6) Gli ostacoli in vicinanza dell’area;
(7) Gli accessi all’area, in particolare per i mezzi di soccorso.
(b) Il Direttore della manifestazione, unitamente all’organizzatore, assicura, ove possibile,
che le aree destinate agli spettatori e ai parcheggi auto siano disposte da un solo lato
rispetto alla linea di esibizione in modo da garantire il massimo spazio disponibile agli
aeromobili in esibizione.
OPV-19 pag. 10 di 16
(c) Il Direttore della manifestazione, unitamente all’organizzatore, assicura che l’area degli
spettatori ed i parcheggi auto non siano collocati nei settori di avvicinamento o di decollo.
(d) Il Direttore della manifestazione assicura che le linee di riferimento della manifestazione
siano chiaramente identificate. Nell’identificare tali linee, quando possibile, è opportuno
utilizzare l’asse pista o altre linee identificabili sul terreno. I dettagli relativi a tali assi
devono essere forniti nei briefing.
(e) Il Direttore della manifestazione assicura, sia attraverso il briefing orale che con
istruzioni scritte, che l’area o le linee di riferimento della manifestazione siano facilmente
identificabili, anche nei casi in cui non è possibile che vengano segnalate.
(f) Il Pilota impiega il proprio aeromobile nel rispetto delle informazioni ricevute e delle
distanze e quote di sicurezza stabilite.
9. Massima velocità di esibizione
Il Pilota non può esibire un aeromobile in manifestazione ad una velocità superiore a 600 kts o
Mach 0.90, o comunque non può iniziare manovre che potrebbero provocare inavvertitamente dei
boom sonici.
10. Aerostati pilotati
(a) Quando aerostati pilotati partecipano ad una manifestazione il Direttore della
manifestazione assicura che gli aerostati ed i relativi sistemi di vincolo rispettino i criteri
di separazione dal pubblico, riportati in tabella 2.
(b) Il Direttore della manifestazione si assicura che l’area occupata dagli aerostati o la zona
di lancio siano transennate in modo tale da impedire l’accesso del pubblico agli aerostati
o ai veicoli di appoggio.
(c) Il pilota di un aerostato assicura che il suo mezzo sia gonfiato, vincolato e lanciato in
accordo con le regolamentazioni nazionali garantendo, nel caso di voli vincolati, che
l’aerostato sia ancorato in tre punti.
(d) Il Direttore della manifestazione assicura che le esibizioni degli aerostati siano
adeguatamente separate in distanza e in tempo dagli altri eventi di volo.
11. Esibizioni paracadutistiche
Il Direttore della manifestazione assicura che il lancio di paracadutisti sia condotto in accordo con
le regolamentazioni nazionali e le condizioni di seguito elencate:
OPV-19 pag. 11 di 16
(1) Quando la piazzola per l’atterraggio dei paracadutisti è in un’area confinante con la
linea degli spettatori, ogni punto della piazzola è ad una distanza superiore ai 15 metri
dalla linea degli spettatori;
(2) Quando la piazzola di atterraggio è inclusa nell’area destinata al pubblico, essa è
adeguatamente recintata (con corde, nastri o transenne) e, comunque, non è consentito
ai paracadutisti atterrare ad una distanza inferiore a 15 m. dagli spettatori;
(3) La piazzola di atterraggio è ben segnalata e facilmente identificabile da ogni
paracadutista dal momento in cui abbandona l’aeromobile;
(4) I singoli paracadutisti sono tenuti ad accertarsi che il loro paracadute principale sia
completamente dispiegato ad una quota minima di 1500 ft. AGL;
(5) Durante la discesa è stabilito e mantenuto il contatto radio tra il velivolo lanciatore, il
coordinatore del lancio a terra ed il controllo del traffico aereo (ATS), quando esistente.
Se ciò non è possibile, è impiegato un sistema autorizzato di segnali terra-aria;
(6) Il Direttore della manifestazione assicura che:
(i) per minimizzare i rischi per i paracadutisti in discesa, tutti i piloti che partecipano alla
manifestazione siano al corrente sulle procedure seguite nel corso dell’evento;
(ii) in nessuna circostanza vi siano in moto eliche, motori a getto o rotori di elicottero in
un raggio di 250 metri dalla piazzola designata di atterraggio dei paracadutisti;
(iii) I piloti degli aeromobili a terra o in volo al di fuori del raggio sopra indicato devono
essere consapevoli dell’effettuazione dei lanci paracadutistici. Quelli al suolo devono
essere pronti ad arrestare eliche/rotori/motori jet se un paracadutista dovesse giungere
in vicinanza del loro aeromobile.
12. Esibizione di aeromodelli
L’Aeroclub d’Italia determina le condizioni applicabili alle esibizioni di aeromodelli con particolare
riguardo a:
a) incompatibilità tra esibizioni contemporanee di aeromodelli ed aeromobili;
b) distanze di sicurezza con gli spettatori;
c) separazione tra aree di esibizione ed aree per il pubblico;
d) gestione e del controllo dei trasmettitori e delle frequenze utilizzate;
e) minime meteo.
13. Briefing di manifestazione
(a) Il Direttore della manifestazione fa pervenire, prima della data di manifestazione, a tutti i
partecipanti un documento scritto che contiene le seguenti informazioni:
OPV-19 pag. 12 di 16
(a) Luogo, data, orari e durata della manifestazione;
(b) Programma previsto ed orari del/i briefing;
(c) Cartina dell’area della manifestazione, indicante il layout del sito, incluse le aree
stabilite per il pubblico, le linee di riferimento e l’area per le esibizioni;
(d) Informazioni sui servizi di traffico aereo, ed in particolare riguardo:
(i) Arrivi e partenze;
(ii) Codici transponder e frequenze radio;
(iii) Procedure per le esibizioni;
(iv) Procedure in caso di avaria radio;
(e) Limitazioni e minime meteo;
(f) Restrizioni ai voli locali;
(g) Considerazioni sulle condizioni dell’ambiente in cui si svolge la manifestazione;
(h) Servizi e procedure di emergenza;
(i) Modalità di assistenza a terra dei velivoli, incluso parcheggio e rifornimento degli
aeromobili;
(j) Documentazioni necessarie per la partecipazione all’evento;
(k) Nominativi dei responsabili dell’organizzazione, loro recapito telefonico e fax/email.
(b) Il Direttore della manifestazione organizza un briefing agli equipaggi di volo prima
dell’inizio dei voli del primo giorno della manifestazione e di ogni giorno seguente nel
caso di manifestazioni di durata maggiore ad un solo giorno. Nel corso del briefing
esibisce una copia dell’autorizzazione all’evento ed integra verbalmente le informazioni
trasmesse ai partecipanti di cui al punto precedente, con i seguenti argomenti:
(a) Condizioni applicabili alla manifestazione;
(b) Restrizioni applicabili ai voli locali;
(c) Condizioni meteo attuali e previste per la durata della manifestazione;
(d) Dettagliato programma di volo, incluso i segnali di chiamata e attività di volo
prima e dopo l’esibizione principale, con indicazione delle quote minime individuali
consentite.
14. Assistenza a terra dei velivoli
L’Organizzatore della manifestazione è responsabile della gestione dell’assistenza a terra degli
aeromobili partecipanti. Il Direttore della manifestazione verifica che l’organizzazione abbia
provveduto a:
OPV-19 pag. 13 di 16
(1) sistemare delle barriere che, per tutta la durata della manifestazione, garantiscano
l’interdizione al pubblico nelle aree parcheggio velivoli o delle aree utilizzate per le
operazioni dei velivoli. Egli verifica inoltre che l’accesso a tali aree ristrette sia controllato
in modo che possa accedervi solo il personale autorizzato;
(2) attivare un servizio di controllo delle aree di rifornimento carburante ed a garantire
che vi sia una distanza minima di almeno 15 m. tra l’aeromobile in rifornimento o le
attrezzature di rifornimento e il pubblico; in caso di utilizzo di idrogeno, tale distanza
minima deve essere aumentata a 100 m.;
(3) garantire una minima distanza tra qualsiasi parte di un aeromobile in rullaggio e gli
spettatori di 10 m., maggiori distanze per il rullaggio di velivoli a getto e per gli elicotteri
possono essere stabilite dal Direttore della manifestazione.
NOTA: Quando i velivoli sono parcheggiati davanti alla linea del pubblico le distanze di sicurezza di cui ai punti (2) e (3)
precedenti sono comunque essere mantenute durante il rifornimento ed il rullaggio.
15. Controllo del pubblico e comunicazioni
L’Aeroclub d’Italia determina i requisiti applicabili in materia di controllo del pubblico e
comunicazioni, nonché la ripartizione delle specifiche responsabilità tra il direttore della
manifestazione e l’organizzatore, con particolare riguardo a:
(a) presenza di personale vigilante, e di polizia ai fini di eventuale emergenza e per
il controllo delle persone;
(b) disponibilità di mezzi di comunicazioni a terra tra il direttore della
manifestazione, unità operative e servizi di emergenza;
(c) predisposizione di adeguata postazione per il controllo delle comunicazioni a
terra, con i servizi di emergenza e con controllo del traffico aereo;
(d) sistemi di diffusione sonora per il pubblico e gestione delle informazioni in caso
di emergenza.
16. Informazioni aeronautiche
Il Direttore della manifestazione assicura che tutti gli adempimenti riguardanti lo spazio aereo per
la manifestazione siano stati completati e le informazioni aeronautiche necessarie siano
disponibili.
OPV-19 pag. 14 di 16
17. Trasporto di passeggeri
Il pilota di un aeromobile, ad esclusione degli aerostati, assicura che nessuna persona, al di fuori
dell’equipaggio essenziale per la dimostrazione, sia imbarcata a bordo del suo aeromobile.
18. Documentazione
Il Direttore della manifestazione si accerta che, per ogni aeromobile, il pilota abbia disponibile per
ogni eventuale controllo da parte dell’ENAC la seguente documentazione:
(1) licenza di volo del pilota con allegati;
(2) il libretto di volo del pilota;
(3) certificato di assicurazione dell’aeromobile;
(3) il Certificato di Navigabilità;
(4) ogni ulteriore documentazione riguardante lo stesso pilota o il suo aeromobile
richiesta dall’ENAC.
19. Minime meteorologiche
19.1 I voli non sono consentiti a meno che le condizioni meteorologiche nel luogo della
manifestazione siano superiori alle minime previste nella tabella 4 seguente:
TABELLA 4 - MINIME METEOROLOGICHE
Minime Meteo
Tipo di esibizione Base delle
nubi
(metri)
Visibilità
(Km)
(*) la base delle nubi minima può essere ridotta a 250 m per aeromobili che operino dal luogo della
manifestazione. Voli a tale limite ridotto sono consentiti esclusivamente all’interno dell’area della
manifestazione.
19.2 Il Direttore della manifestazione deve tenere in considerazione la classificazione dello spazio
aereo tanto quanto le altre variabili meteorologiche, quali la velocità del vento e le precipitazioni,
per decidere quali eventi possono essere svolti in manifestazione.
20. Gestione dello spazio aereo
(a) Qualora il luogo della manifestazione non sia sede di ente ATS, il direttore della
manifestazione deve valutare la necessità di prevedere un operatore di biga per il coordinamento
dell’attività aerea degli aeromobili che partecipano alla manifestazione, in funzione del tipo di
manifestazione e del numero dei partecipanti; l’Ente ATS avente giurisdizione nello spazio aereo
limitrofo all’area riservata alla manifestazione ha, in ogni caso, la facoltà di stabilire, in funzione
della complessità del programma di volo della manifestazione e delle restrizioni imposte ad altro
traffico, la presenza di un proprio controllore del traffico aereo presso la biga per i necessari
coordinamenti;
(b) Il Direttore della manifestazione si accerta che siano disponibili mezzi indicanti la direzione di
atterraggio ed il vento di superficie a beneficio degli aeromobili in decollo e atterraggio;
(c) Il Direttore della manifestazione nell’effettuare il briefing a tutti i partecipanti la manifestazione
richiama l’obbligo di mantenere continuo contatto con il coordinatore del traffico, di osservare la
perfetta separazione tra aeromobili, nel rispetto delle minime quote di sicurezza al suolo.
21. Procedure di emergenza
L’Aeroclub d’Italia, nell’ambito delle attività finalizzate al controllo dell’organizzazione dell’evento
definisce le responsabilità dell’organizzatore e del direttore della manifestazione in merito alla
predisposizione ed attuazione di idonee procedure per fronteggiare eventuali situazioni di
OPV-19 pag. 16 di 16
emergenza, nonché i criteri da utilizzare per la redazione a tali procedure. In tali attività l’Aeroclub
d’Italia tiene particolarmente conto dei seguenti aspetti:
- disponibilità e adeguatezza dei servizi di emergenza;
- tempi di intervento;
- livello di protezione richiesto;
- normativa nazionale applicabile;
- coordinamento con i servizi disponibili sul territorio;
- comunicazioni con gli enti territoriali;
- rischi associati alla manifestazione.
Nel caso di manifestazioni che si svolgono in aeroporto le procedure di emergenza devono
essere compatibili e correlate al piano di emergenza aeroportuale, adottato dall’ENAC.
Va tutto bene?
OK, allora siamo contenti ah due ultime domande ?
1) con quali soldi vengono pagati i soggiorni i pranzi e le cene dei piloti e dei famigliari?
2) Chi monta in mongolfiera del Comune di Capannori o sulle altre mongolfiere presenti durante la manifestazione di Capannori paga il volo e se si a chi vanno i soldi? al Comune?
C'è businness diretto o indiretto del Comune di Capannori in questa attività delle mongolfiere di Capannori o di altri piloti in queste manifestazioni ?

 
Gli altri post della sezione : l'Altra Stampa
14/01/2011
D'ORA IN POI VERRA' DENUNCIATO ALLA MAGISTRATURA CHI TRASPORTA PASSEGGERI PAGANTI SENZA LICENZA DI TRASPORTO PUBBLICO La notizia è clamorosa e forse, pur andando nella direzione del.......
Anonimo
08/01/2011
I SOLDI delle multe saranno destinati al miglioramento della segnaletica stradale? Un plauso alla Giunta comunale arriva da Mauro Mazzoni di “Stella e Corona”. -Il Comune di Lucca – scrive – sfata cos.......
Redazione (Ricevuto 3 commenti)
08/01/2011
..qualcuno intelligente e sensibile... estratto dalla notizia di NOI TV.. 'Un cacciatore ha trovato nelle campagne di Carignano due cuccioli di cinghiale di appena 2 settimane di vit.......
Anonimo (Ricevuto 2 commenti)
01/01/2011
Una mongolfiera si è schiantato oggi, primo dell'anno, nei pressi di un club di bocce a Midsomer Norton, Somerset, uccidendo due persone. Polizia di Avon e Somerset ha detto che l'incidente è avven.......
Anonimo
01/01/2011
IL ROGO http://forum.chatta.it/politica/8017409/37-anni-fa-a-primavalle.aspx Arrivarono in tre la notte del 16 aprile 1973, avevano una tanica di benzina. Arrivarono alle case popolari di Pr.......
Anonimo
01/01/2011
CUCÙ! E MICA C’È SOLO CESARE BATTISTI - SONO 76 GLI EX TERRORISTI CONDANNATI CHE GIRANO IL MONDO PER PAESI CHE NON CONCEDONO L’ESTRADIZIONE - DAL NERO ZORZI IN GIAPPONE, AI ROSSI PIETROSTEFANI E PETRE.......
Anonimo
30/12/2010
Mongolfiera scomparsa: in un minuto caduta per 1.600 metri E' precipitata in mare al largo di Vieste E' caduta in mare al largo di Vieste la mongolfiera con due statunitensi a bordo che partecip.......
Anonimo
30/12/2010
Cade mongolfiera nel salernitano Forte folata vento la fa precipitare da 10 metri, due feriti 11:03 Precipita una mongolfiera e due persone rimangono ferite. E' accaduto a Paestum, nel.......
Anonimo
30/12/2010
Sposi britannici feriti in mongolfiera Ribaltato il cestello dei passeggeri. Una coppia di sposi londinese in viaggio di nozze in Toscana è rimasta lievemente ferita a causa di un incidente .......
Anonimo (Ricevuto 1 commenti)
30/12/2010
Il PD incontra dipendenti e dirigenti dell'aeroporto di Tassignano 29-12-2010 / Interventi / La redazione Lo Schermo CAPANNORI (Lucca), 29 dicembre - 'Ieri,28 dicembre 2010, il gruppo c.......
Anonimo
27/12/2010 Incendio nella cappella Guinigi
25/12/2010 La falsa autocritica del rinnegato revisionista Deng Xiaoping
23/12/2010 Stop ai voli in mongolfiera senza licenza di trasporto
(Ricevuto 1 commenti)
22/12/2010 Un aeroclub privato avrebbe impropriamente utilizzato per decolli e atterraggi l'aeroporto di Comiso
22/12/2010 La Corte dei Conti nelle regioni
22/12/2010 Toscana in testa per danni erariali
(Ricevuto 1 commenti)
22/12/2010 La Toscana risulta essere la regione con il numero più alto di denunce
22/12/2010 Almirante fu eletto presidente del partito il 24 gennaio 1988
(Ricevuto 1 commenti)
22/12/2010 Lucca: 'decapitare' i vertici del Teatro del Giglio.
22/12/2010 Capannori: interessante incontro sulla Costituzione
(Ricevuto 2 commenti)
22/12/2010 L'Opera delle Mura di Colucci ricerca sponsors
(Ricevuto 1 commenti)
22/12/2010 LUCCA: 'Tavolo Unitario provinciale del Turismo'....
(Ricevuto 2 commenti)
22/12/2010 vigilare sui conti pubblici
(Ricevuto 1 commenti)
22/12/2010 Esce “merda” dai tombini a Segromigno Piano
(Ricevuto 1 commenti)
19/12/2010 chi e' JULIAN ASSANGE ?
16/12/2010 Aeroporto di Tassignano: Capannori chiede chiarezza.
16/12/2010 L'ITALIA FINIRA' PEGGIO DELLA GRECIA.?
16/12/2010 Tour delle ville in carrozza da primavera a Capannori
11/12/2010 CAPANNORI: nuovo sito della CIVICA SCUOLA DI MUSICA
11/12/2010 Capannori: una grande festa
11/12/2010 Ritrovati resti mongolfiera scomparsa in Adriatico
11/12/2010 ASSOCIAZIONE OCCIDENS LUCCA
(Ricevuto 2 commenti)
11/12/2010 Usa & Europa: Nel 2050 i bianchi saranno una minoranza.
11/12/2010 La giunta di Capannori approva il regolamento per le sale giochi
11/12/2010 Ecco i portatori di civiltà...
09/12/2010 In Catalogna la sinistra vieta burqa e hijab
07/12/2010 Capannori: polemica fra sindacato di polizia e comune
05/12/2010 Uccise la madre..sta per tornareil liberta'
(Ricevuto 2 commenti)
04/12/2010 SITO NOTIZIE, IMMAGINI ED EVENTI SUL COMUNE DI CAPANNORI
28/11/2010 FATTURE FANTASMA DI ACQUE SPA
12/11/2010 Volo in Mongolfiera finisce male: la famiglia chiede chiarezza
(Ricevuto 4 commenti)
02/11/2010 Alcuni dei crimini commessi dalla chiesa cattolica
28/10/2010 Alessio Ciacci parlerà anche a nome dell’Associazione dei Comuni Virtuosi
21/10/2010 Capannori: possiamo accendere i caminetti quest'anno e briciare gli sfalci di olivo?
(Ricevuto 1 commenti)
21/10/2010 Inquinamento dai caminetti ?
21/10/2010 Capannori: i controlli sulle caldaie della Sevas
21/10/2010 Capannori: l'Ascit porta via sfalci e potature
17/10/2010 Capannori: corvo a luci rosse?
16/10/2010 LUCCA Un esposto-denuncia sulla morte di Vittorio Brogi, 75 anni, di Lunata.
(Ricevuto 2 commenti)
16/10/2010 Dal Senegal, dalla Tunisia, dalla Nigeria, a portare merda a Lucca?
16/10/2010 Foglio di soggiorno regolare e lavoro: come mai fanno questo?
16/10/2010 e questo da dove veniva? da Pievepelago?
16/10/2010 Lucca, 10 arresti per droga sgominata banda di dove? albanesi
16/10/2010 O da dove vengono vesti trafficanti di droga a Lucca? da Verciano?
16/10/2010 l'IDEOLOGIA suicida dell’autodisprezzo europeo e italiano
14/10/2010 La Repubblica ebraica di Israele
13/10/2010 ROMENA AGGREDITA ANCORA IN COMA
(Ricevuto 2 commenti)
03/10/2010 Leggiamo sull'opera delle mura
18/09/2010 AIUTO:Capannori infestata dalle zanzare
13/07/2010 Il contro-outing di Renato Zero «Amo le donne, mai stato gay»
10/07/2010 Anni ‘20. Com’erano moderni quei naturisti contro la 'necrofagìa”
10/07/2010 Blog con tutti i comunicati stampa di Capannori
(Ricevuto 2 commenti)
10/07/2010 L' Osservatorio della Pace di Capannori per superare gli egoismi
10/07/2010 Capannori ed Action Verte: grande progetto
10/07/2010 Annuale raduno musulmano a Camigliano
10/07/2010 Santallago Capannori Summer Splash (7-10 luglio): raggae
10/07/2010 CORSO GRATUITO DI PERCUSSIONE E DANZA SENEGALESE
29/06/2010 Santini si immedesima in Lapini
(Ricevuto 13 commenti)
25/06/2010 Diventeremo un'espressione geografica ?
(Ricevuto 1 commenti)
22/06/2010 «Esseri umani estinti entro cento anni»
15/06/2010 Disegno di Legge Lauro.
(Ricevuto 5 commenti)
15/06/2010 Rignano Flaminio, nuova inchiesta pedofilia nel paese dell'asilo degli orrori
14/06/2010 Capannori: estate in villa
12/06/2010 B. ha 'trovato la quadra'.
12/06/2010 MILANO PROTESTA CONTRO VIOLENZE SUBITE DA POPOLAZIONE BIANCA (ANSA)
12/06/2010 Capannori:Festa dell'Aria 2010 non all'Aeroporto ma nel centro del paese
(Ricevuto 1 commenti)
12/06/2010 Il Comune di Capannori con l'Associazione Arma Aeronautica
12/06/2010 CAPANNORI OSPITERA' IL CAMPIONATO EUROPEO DI VOLO LIBERO DI AEROMODELLISMO DEL 2012
12/06/2010 Grande Teatro a Capannori: vogliamo valorizzare le associazioni e la cultura
12/06/2010 Del Ghingaro: voglio un teatro e una sala congressi a S.Margherita
(Ricevuto 1 commenti)
07/06/2010 Il Comune di Capannori rischia di perdere quasi tre milioni di euro'
01/06/2010 Blitz dei sionisti imperialisti alla flottiglia internazionale dei pacifisti
(Ricevuto 1 commenti)
;
31/05/2010 Capannorinsieme: rifinanziamento Areoporto di Tassignano (21/05/2010)
28/05/2010 Si lotta per l'integrazione razziale a Capannori: e meno male !
(Ricevuto 1 commenti)
28/05/2010 Capannori ERA il più grande Comune rurale d'Italia
28/05/2010 Subsidenza Capannori come Impianto dei Poderacci? oggetti utili per campagne elettorali?
28/05/2010 Nella frazione di Pieve di Compito sorgerà una nuova caserma dei Carabinieri.
27/05/2010 Grasso: «Le stragi mafiose del ’93 fatte per favorire entità esterna»
27/05/2010 Con la Mongolfiera di Capannori ad'Aspettando vivere Appennino 2011'
(Ricevuto 1 commenti)
27/05/2010 Parte la costruzione del nuovo Ospedale di Lucca: soddisfazione di Del Ghingaro
25/05/2010 Attacchi di panico, 8 mln di italiani ne soffrono
19/05/2010 VILLA BASILICA - solo debiti?-
18/05/2010 DRASIUS KEDYS: quando la censura de l'UE spinge all'assassinio
17/05/2010 un'aggressione avvenuta all'ingresso di un locale di Ponte a Moriano
15/05/2010 Vittime della fede cristiana Gesta, memorande e mirabili compiute per la maggior gloria di Dio
15/05/2010 Invadenze clericali
15/05/2010 come cancellare gli effetti civili del battesimo
14/05/2010 PCIML-TV è la televisione ufficiale on line del Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista,
14/05/2010 la nostra storia : PARTITO COMUNISTA ITALIANO MARXISTA LENINISTA
14/05/2010 Indecenti proposte di legge Pd per il 'contratto unico d'inserimento'
14/05/2010 Il governo del neoduce Berlusconi va abbattuto -pmli
14/05/2010 discarica al centro ippico
10/05/2010 «Poca sicurezza nel parco fluviale Servono controlli più frequenti»
09/05/2010 Vivono nella sortita delle Mura «Ma ora vogliamo sposarci»
07/05/2010 Del Ghingaro..e la concertazione...Il sindaco di Porcari attacca Ghinghy
28/04/2010 Stefania Craxi dopo il 25 Aprile 'E ora ricordiamo piazzale Loreto'
28/04/2010 Ecco chi sono i CARC...
27/04/2010 L’«Onda nera» si allarga.
27/04/2010 I Maestri del proletariato e il 1° Maggio
19/04/2010 E' vicina la fine della falsa religione !
(Ricevuto 3 commenti)
13/04/2010 Bertone copre il pedofilo offendendo i sordi
22/03/2010 un post credo offensivo: le Telecamere anche al Comune di Lucca
22/03/2010 Subsidenza: il Ministero da ragione al Comune di Lucca e torto a Capannori
20/03/2010 Mario Borghezio della Lega Nord a Capannori con i cittadini e contro il compostaggio
20/03/2010 Aeroporto di Tassignano: leggiamo sull'internet del 2005
(Ricevuto 3 commenti)
20/03/2010 Subsidenza Capannori: per ricordare !
20/03/2010 dall'internet di ieri leggiamo: Paganico manifesta contro l’impianto di compostaggio
20/03/2010 Lavori aeroporto di Tassignano: sull'internet leggiamo un vecchio post.
(Ricevuto 2 commenti)
P.IVA 01835240464